jump to greenpink.eu

Crostata con marmellata di mele

San Valentino è appena passato e mi sarebbe piaciuto postare questa dolce ricetta in tempo, ma purtroppo è una cosa che mi manca nell’ultimo periodo. Prometto solennemente di recuperare e visto che comunque i negozianti devono ancora togliere i cuori rossi dalle loro vetrine e i cioccolatini devono ancora essere mangiati, ecco la mia ricetta di San Valentino per coccolare la dolce metà, anche se non sempre è tanto dolce, e vivere una serata romanticissimissima assieme, tra baci e abbracci. Sono riuscita a farvi salire il diabete? Come dicono i francesi Vive l’Amour! ♥
E che amore sia allora! Poiché da sempre amore è sinonimo di dolce ho deciso di preparare questa crostata completamente fatta con le mie mani. Non nel senso che di solito uso la mano della famiglia Adams, ma nel senso che anche la marmellata l’ho fatta personalmente con mele e zucchero. È assolutamente semplice da preparare e potete poi conservarla per molto tempo, è naturale e potete farla con la frutta che preferite. 

Ingredienti:
Per la marmellata:
500gr mele (circa 3)
500gr zucchero

Per la pasta frolla:
300 g farina
150 g zucchero
150 g burro
2 uova
1 pizzico di sale
½ bustina di Lievito

Preparazione:
Sbucciate e lavate le mele. Tagliatele a cubetti e fatele cuocere in una pentola con lo zucchero continuando a mescolare. I tempi di cottura variano in base alla consistenza che volete raggiungere. Io le ho lasciate sul fuoco medio per circa 1 ora e mezza.
Quando la marmellata è pronta, versatela nei vasetti e lasciate raffreddare.

In una terrina mescolate la farina con lo zucchero, aggiungete il burro fuso, le uova, il sale ed infine il lievito.
Mescolate tutti gli ingredienti con cura fino ad ottenere un impasto omogeneo che avvolgerete nella pellicola.
Mettete in frigo per mezz’ora.

Stendete 3/4 di pasta frolla dello spessore di circa mezzo centimetro.
Mettetela in uno stampo per crostate.

Spalmate sopra la marmellata di mele.
Stendete anche la pasta frolla rimanente e con gli stampini per biscotti ritagliate dei cuori.
Coprite la superficie della crostata con i cuori. Mettete in forno per 40 minuti a 180°.

Scarica la ricetta in pdf.

Tagged: , , , , , ,

Comments: 15

  1. nel cuore dei sapori 15/02/2011 at 13:06 Reply

    Wow una crostata davvero deliziosa!! Complimenti e grazie per esserti iscritta al mio blog candy :D

    • alessia 16/02/2011 at 09:55 Reply

      Grazie a te, mi piacciono molto le feste e i blog candy sono sempre un’ottima occasione per festeggiare!!!

  2. elifla 15/02/2011 at 14:58 Reply

    Bella ricetta..grazie per esserci anche tu nel mio contest, corro a linkarti. Ancora grazie…ed in bocca al lupo, ciao Flavia

    • alessia 16/02/2011 at 10:03 Reply

      Grazie Flavia, crepi il lupo! ;)

  3. Stefania O 15/02/2011 at 17:21 Reply

    Adoro queste preparazioni che sanno di mamma…

    • alessia 16/02/2011 at 09:58 Reply

      È vero sono quelle cose semplici e naturali che mi portano dietro qualcosa di fanciullesco ed è bello ogni tanto tornare bambini.

  4. Antonella 15/02/2011 at 22:12 Reply

    Ciao Alessia, complimenti che brava che sei!
    Bella non sei in ritardo credimi, l’Amore la si festeggia tutto l’anno, spero tu sia daccordo con me!
    Bacioni Antonella.

    • alessia 16/02/2011 at 10:01 Reply

      Pienamente d’accordo, anzi è meglio festeggiarlo tutti i giorni dell’anno piuttosto che uno solo perchè così è scritto nel calendario!

  5. Stefania 16/02/2011 at 10:03 Reply

    Buona buona questa crostata! Oltre per festeggiare il Santo che va in giro senza mutande, l’hai fatta per festeggiare il risultato galattico dell’esame?! …o per consolarti?! …o per non impazzire nell’attesa dei risultati dell’esame?! …scherzo!!! ; )
    Comunque qualsiasi motivo è buono per sfornare una bella torta come questa!
    Buona giornata!

    • alessia 16/02/2011 at 11:17 Reply

      Beh insomma, tanto galattico non è, ma almeno ho ottenuto un risultato! Adesso peso 25kg in meno per la tensione e dovrò quindi recuperarli mangiando :P
      E poi è giusto festeggiare anche il Santo degli innamorati visto che ci fa battere il cuore. E poi avevo la marmellata di mele che saltellava dalla voglia di finire in un dolce. E poi dovevo scaricare in qualche modo la tensione pre-esame. Insomma, come dici tu, un motivo c’è sempre per una fetta di torta!

  6. Fabio 17/02/2011 at 13:33 Reply

    Sembra di sentirne il profumo e la fragranza.
    Fabio

    • alessia 22/02/2011 at 19:21 Reply

      È arrivato fino a lì? Allora ho fatto bene ad aprire la finestra! ;)

  7. Vero 17/02/2011 at 19:49 Reply

    Ma come siamo meravigliosamente romantiche!! ma solo io sono stata morsa da una tarantola!!
    ihihih
    baciotti Vero

    • alessia 22/02/2011 at 19:22 Reply

      Dai Vero, una volta all’anno facciamoci sommergere da cuori rossi rossi!

  8. Cookagna 25/02/2011 at 18:25 Reply

    Buonissima questa crostata!! Mi sa che a breve la provo!!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *