jump to greenpink.eu

Gnocchi con la zucca

Circa 3 anni fa ho partecipato ad un corso di cucina nel quale ho imparato a cucinare cose molto buone quanto caloriche. Di tutte le ricette per primi piatti che abbiamo preparato in classe, a casa non ne ho riproposta nemmeno una, per la serie “ci tengo alla vostra salute e linea, e non vi preparo le mezze penne ricoperte di radicchio al vino rosso ammorbidite con la crema al mascarpone su un letto di formaggio cotto”. L’unico primo piatto che ho preparato e subito abbandonato l’idea di rifarlo una terza volta, è stato il trittico di gnocchi: al radicchio, agli spinaci e alle patate, serviti in un lieve bagno di burro e salvia.
Troppo farina per le poche verdure e il piatto, seppur mangiabile, è stato un peso allo stomaco.

Gnocchi alla zucca

Ora che è finalmente scoppiato il mese della zucca, mi sono impegnata a preparare gli gnocchi con la zucca che non ho imparato in nessun corso di cucina ipercalorica, ma ho chiesto saggi consigli al master chef di casa: la nonna. La nonna ha sempre preparato i migliori gnocchi di patate e con le mie domande sugli gnocchi con la zucca l’ho messa un po’ in difficoltà, bisogna ammetterlo, ma non c’è nulla che la intimorisca quando si tratta di cucina: grembiule ai fianchi e mani pulite ed è pronta per una nuova ricetta.

Il risultato di questa unione (mente lei e braccio io) sono questi gnocchi con la zucca.

Gnocchi con la zuccaIngredienti (2 persone):
250gr zucca
100gr farina
1 uovo
sale
pepe
burro
salvia

Preparazione:
Pulite la zucca e fatela cuocere in acqua salata fino a quando non diventerà morbida.

Scolate la zucca e schiacciatela con una forchetta. Disponete a fontana la zucca nella spianatoia; al centro versate l’uovo, sale, pepe e aggiungete la farina poco alla volta.
Lavorate con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo e morbido.

Tagliate dal composto delle parti più piccole e, arrotolando nel piano, formate dei lunghi bastoncini che tagliere a pezzetti di circa 1cm di larghezza.
Per decorare gli gnocchi potete passarli delicatamente nei lembi di una forchetta o nella grattugia rovesciata del formaggio.

Portate ad ebollizione l’acqua salata e versate gli gnocchi uno alla volta. Lasciateli cuocere per circa 5 minuti. Man mano che vengono a galla potete toglierli dall’acqua con una schiumarola.

Conditeli con il burro fuso assieme alla salvia.

Tagged: , ,

Comments: 2

  1. Mercoledì 14/11/2012 at 15:42 Reply

    Tu sì che vuoi bene ai tuoi cari!
    i miei dopo un po’ mi dicono di smetterla di far dolci, non mi capiscono! =(

    Comunque, un piatto bello corposo e calorico ora che fa freddo ci sta benissimo!
    Ti confesso una cosa, io non li ho mai mangiati con la zucca, ma tifo per gli gnocchi e per le mani della tua abile nonna, quindi nun se po’ sbaglià! ;)
    A quando una video ricetta con nonna?! Dille che c’è richiesta!

    • alessia 16/11/2012 at 13:46 Reply

      Eh si, adoro la zucca in tutte le sue varianti e adesso capita proprio a fagiuolo! Devi assolutamente provare gli gnocchi con la zucca, sono una vera prelibatezza!
      Mica male come idea! La nonna sarebbe anche ben disposta a fare un video, non è mica una che si emosssiona lei!
      La coppia Clerici-Moroni ha di che temere! Ah!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *