jump to greenpink.eu

Ricetta cannelloni ripieni al radicchio

Non si può dire che un piatto è difficile da preparare fino a quando non lo prepari. I piatti elaborati mi spaventano sempre, perché temo di non essere all’altezza, di combinare pasticcioni più che pasticci, contorti più che contorni, puré più che gnocchi. Ma niente paura, armatevi di frusta, guanto da forno e burro e preparatevi a sfornare deliziosi manicaretti. Niente è così difficile come sembra, e se la prima volta bruciate tutto, riprovate e magari la seconda volta vi uscirà anche l’arrosto dopo il fumo.

Ora che ho conquistato una discreta amicizia con i pasticci e la besciamella, ho voluto provare una ricetta di cannelloni ripieni. Più facile a farsi che a descrivere i vari passaggi per prepare i cannelloni, questa ricetta vede protagonisti una coppia formidabile, il radicchio e la pancetta, e un special guest un po’ insolito nelle ricette salate: le nocciole. I cannelloni li potete trovare al supermercato in versione asciutta, che si conserva più a lungo, oppure, come per questa ricetta di cannelloni ripieni, nel bancofrigo come pasta all’uovo fresca. Dovrete poi cuocerli (in entrambe i formati) e arrotolarli.

Ripieno per cannelloni

Ingredienti per 6 cannelloni:
250gr pasta fresca all’uovo per lasagne
900gr radicchio di Treviso
220gr provola affumicata
200gr pancetta affumicata
80gr nocciole
40gr burro
150gr besciamella
olio d’oliva
sale e pepe

Preparazione:
Lavate il radicchio e tagliate le foglie in sottili striscioline. In una padella fate sciogliere il burro, unite il radicchio, salate e pepate e fate cuocere a fiamma bassa per 10 minuti.

Quando il radicchio si sarà raffreddato, unite la provola tagliata a dadini.
Fate cuocere in un’altra padella la pancetta a cubetti finché non diventa croccante.

Dividete a metà le sfoglie di pasta fresca per il senso della larghezza, tuffatele in acqua bollente salata con un filo d’olio e scolatele al dente. Fatele asciugare stese in un panno da cucina.

Stendete un po’ di composto di radicchio su un lato delle lasagne e arrotolate.
Disponete i cannelloni in una pirofila imburrata, versate la besciamella e spolverizzate con la pancetta e le nocciole tritate.

Coprite la pirofila con un foglio di alluminio e fate cuocere in forno preriscaldato a 200° per 15 minuti. Servite ancora caldo.

Tagged: , , , , ,

Comments: 4

  1. Mercoledì 20/02/2013 at 16:22 Reply

    I cannelloni così “trasformati” sono proprio moderni!
    Un piatto classico, rivisitato alla grande! ;) Gli ingredienti mi piacciono tutti, T-U-T-T-I!!!
    Ottimo guizzo di genio le nocciole, e chi lo avrebbe detto? Sono dell’idea che ci stiano benissimo, un po’ di cVoccante!
    Per questa volta ti perdono, ma suvvia, la sfoglia ‘nse po’ comprà!
    Quando vuoi sono disponibile come assaggiatrice, non telefonare ore pasti; avrò la bocca piena! ^_^

    • alessia 05/03/2013 at 18:16 Reply

      Ma no, come assaggitrice?!? Tu mi devi insegnare, la aggiungo alla lista di cose che DEVo imparare da te!
      Eh si, dei cannelloni leggeri leggeri, la grannella di nocciole giusto il tocco salutare della frutta. :)

  2. sissi 15/03/2013 at 22:26 Reply

    Eccomi Alessia e grazie per i tuoi cannelloni!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Li inserisco subito!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    ciaoo
    Sissi

  3. sissi 15/03/2013 at 22:38 Reply

    Cannelloni inseriti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Sissi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *