jump to greenpink.eu

Ricetta del budino al latte di mandorle

post sponsorizzato

Sogno di una cena di mezza estate. Metti un tramonto dal colore rosso passione, un profumino di pesce appena cotto e un dessert per concludere in dolcezza.
Un budino morbido e delicato come l’atmosfera che si è creata.

Ricetta budino

Se penso al latte di mandorle mi viene in mente qualcosa di dolcissimo e vellutato. Quindi ho pensato di trasformarlo in porzioni monodose da gustare con il cucchiaino e da far sciogliere al palato.
La ricetta del budino che ho utilizzato prevedeva il latte intero, ma ho optato per il latte di mandorle per renderlo più leggero e delicato. Una ricetta per il budino tra le più semplici perché utilizza pochi ingredienti da mescolare tra loro in una pentola, quasi fosse un infuso. Il latte di mandorle è già un po’ dolce di suo, quindi ho diminuito la dose di zucchero (e anche perché rischio il diabete con tutta la dolcezza di questo post).

Ma bando alla mielosità, eccovi un cucchiaino, assaggiate questa ricetta di budino. Assaggiate.

latte di mandorle

Ingredienti:
500 ml latte di mandorla
60gr amido di mais
100 gr di zucchero
1 bustina vanillina

Preparazione:

Versate il latte di mandorla in un pentolino e aggiungete poco alla volta l’amido di mais, lo zucchero e la vanillina.

Accendete il fuoco basso e iniziate a mescolare delicatamente.
Continuate a mescolare fino a quando il latte di mandorle non inizia a bollire. Fatelo bollire per circa 3 minuti e poi spegnete il fuoco.

Versate il latte di mandorle ancora caldo negli stampini. Fate raffreddare e sistematelo in frigorifero per almeno una notte.

Prima di servirlo, l’ho decorato con qualche cucchiaio di marmellata alle fragole, pinoli e mandorle tritate grossolanamente.

Il latte di mandorle protagonista di questa ricetta per il budino è un prodotto Alpro, un’azienda naturalmente buona, perché tutti i prodotti derivano dalle piante come la soia, il riso o le mandorle che vengono trasformate in latte, budino, panna per tutti i palati dai gusti più delicati.

Tagged: , , ,

Comments: 6

  1. Mercoledì 17/09/2013 at 18:14 Reply

    cccccheCARINIIIIIIIIIII!!!! un paio li dovrò mangiare! non conosco bene il latte di mandorla! ..sai, per sentire bene il sapore…^__^

    Bentornata Alessia!!! W i dolcetti al cucchiaio! Fanno sembrare chi li mangia, eleganti, n’est pas?!?

    • alessia 19/09/2013 at 17:54 Reply

      Grazie Mercoledì, leggerti mi fa sempre tantisssssimo piacere!
      Dici che sembrano eleganti?! Ma cara, ti pare che possiamo farci mancare le ricette eleganti? Certo che no! Siamo perennemente a dieta, ma con stile! ;)

  2. Stefania 20/09/2013 at 07:54 Reply

    Ciao, allettata dalla semplicità della ricetta l’ho provata, ma dopo 1 notte in frigo il budino eè molle. Non è girabile su piatto.
    Devo buttarlo

    • alessia 20/09/2013 at 14:51 Reply

      Ciao Stefania,
      mmm… non capisco come mai. Hai fato addensare bene sul fuoco? Magari la prossima volta prova ad aggiungere un cucchiaio di amido in più.
      mi dispiace :(

  3. Stefania 21/09/2013 at 16:23 Reply

    Ciao, credo di aver capito il problema.
    Il mio non era latte di mandorla, ma sciroppo di mandorla, molto più denso, molto più zuccherato, molto più trasparente.
    Comunque sulla bottiglia c’è scritto ‘latte di mandorla’. Peccato!

    • alessia 23/09/2013 at 16:35 Reply

      Mistero risolto! Buono anche lo sciroppo di mandorla, ma non adatto per questa ricetta. Peccato si, ma puoi riprovare con il vero latte di mandorla.
      Alla prossima e grazie per aver condiviso la tua esperienza :)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *