jump to greenpink.eu

Risotto di zucca, zucchine e piselli

È ufficialmente cominciata la stagione della zucca e con questo magico ingrediente si possono creare una quantità infinita di ricette, dall’antipasto al dessert. C’è un modo molto semplice per scegliere la zucca: bisogna “bussare” e sentire un suono sordo, non dev’essere ammaccata, il picciolo dev’essere morbido e se la comprate già tagliata, controllate bene che la fetta abbia un colore ancora acceso.
Bene, ora che abbiamo scelto la zucca ideale, mettiamoci al lavoro e prepariamo un ottimo risotto di zucca.

Ingredienti per 4 persone:
1/2 zucca
1 zucchina
100gr di piselli
5 tazzine di riso
olio
brodo vegetale
cipolla

Preparazione:
Pulite la zucca dai semi e tagliatela a cubetti.
Fate soffriggere un paio di fettine di cipolla e aggiungete la zucca con un filo d’olio e mezzo bicchiere d’acqua.

Aggiungete il riso e fatelo scottare.
Unite la zucchina tagliata a cubetti e i piselli.
Versate poco alla volta il brodo.

Continuando a mescolare, fate cuocere per circa 20-25 minuti a fiamma media.

Scarica la ricetta in pdf.

Tagged: , , , , ,

Comments: 3

  1. ilaria 02/11/2010 at 13:38 Reply

    L’ho preparato ieri sera per me e per la piccolina (al marito non piace la verdura): ottimo davvero, anche se non mi ha entusiasmato il sapore, anzi la consistenza dei piselli nell’insieme del risotto. La prossima volta, proverò ad aggiungere un po’ di crescenza/stracchino/certosa per aumentare la cremosità: dall’alto della tua saggezza culinaria, mi dai la tua approvazione?

    • alessia 02/11/2010 at 13:52 Reply

      Caspita Ilaria, tu mi lusinghi troppo! Anch’io uso del formaggio per aumentare la cremosità del risotto, ma spesso aggiugno solo una noce di burro a fine cottura. Comunque credo che lo stracchino si abbini meglio di tutti…fammi sapere poi com’è andata ;) un bacio a tutti e tre!

  2. [...] Risotto di zucca, zucchine e piselli | Ricette di Cucina20 ott 2010 … Risotto di zucca, zucchine e piselli: una ricetta con la zucca per un primo piatto. dettagli [...]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *