jump to greenpink.eu

Ricetta pasticcio di carne

Giornata triste quella di oggi, vuoi perché è lunedì, vuoi perché piove, non  si può non deprimersi in una giornata come questa, anche se, d’altro canto ho ricevuto due belle sorprese in questa mattinata. Inoltre ieri mi sono preparata un primo piatto speciale che gusterò a pranzo. È un pasticcio di carne che arriva da una lunga tradizione della cucina di mia nonna, che, come già detto, è una delle migliori maestre.
Avendo imparato da lei, il risultato dovrebbe essere lo stesso e invece il mio pasticcio è sempre diverso dal suo. Ognuna ha il suo modo di farlo anche se gli ingredienti e il procedimento sono gli stessi, ma secondo me cambia qualcosa nel modo in cui si fa, magari nella maniera in cui si dispongono gli ingredienti o nel modo in cui si prepara la besciamella. Non so proprio a cosa si possa attribuire il sapore diverso nonostante gli stessi ingredienti. Il risultato comunque è sempre spettacolare.

Ingredienti:
500gr lasagne
1 mozzarella
1hg prosciutto cotto
sale
olio
Parmigiano grattugiato

Per il ragù:
600gr carne tritata di manzo
1 Carota
1 Cipolla
Olio
250ml passata di pomodori
Sale
Sedano

Per la besciamella:
100gr burro
100gr farina
1lt latte
Sale

Preparazione:
Fate soffriggere la cipolla, versate la passata di pomodoro, la carota pulita, il sedano e la carne tritata.
Aggiungete un pizzico di sale e un filo d’olio.
Lasciate cuocere a fiamma media per circa 2 ore mescolando di tanto in tanto.
Quando sarà cotto potrete togliere la cipolla, la carota e il sedano.

In un pentolino sciogliete il burro e aggiungete la farina setacciata. Fate cuocere per qualche minuto continuando a mescolare.
Versate poco alla volta il latte sempre mescolando.
A fiamma bassa portate ad ebollizione la besciamella e aggiungete un pizzico di sale.
Coprite con un coperchio e fate cuocere per circa 15 minuti.

Fate cuocere per un paio di minuti le lasagne in acqua salata bollente.
Spennellate con l’olio una teglia rettangolare e coprite il fondo con il ragù. Mettete sopra le lasagne e coprite con la besciamella, qualche fetta di mozzarella e di prosciutto.
Ogni strato dovrà essere fatto in quest’ordine: ragù-lasagne-besciamella-mozzarella-prosciutto.

Per ultimo coprite con il ragù e sopra cospargete il parmigiano grattugiato che formerà la crosticina croccante.

Mettete in forno a 200° per 1 ora circa.

Scarica la ricetta in pdf.

Tagged: , , , , ,

Comments: 11

  1. gaia 25/10/2010 at 15:32 Reply

    ma che buono questo pasticcio! io sono assolutamente per questi primi belli carichi!
    mi piace un sacco!

    • alessia 25/10/2010 at 15:56 Reply

      Grazie gaietta, li adoro anch’io, alla faccia della linea!

  2. linda 30/01/2011 at 14:49 Reply

    non so cosa ho combinato ho messo il pasticcio in forno a180° ventilato per un ora e mezzo ma si è bruciato un pò . Come mai?

    • alessia 01/02/2011 at 13:45 Reply

      mmm… :| non so cosa possa essere successo, io ho un forno a gas e ci impiega un oretta a cucinare il pasticcio, probabilmente devi diminuire i tempi di cottura. Prova anche ad utilizzare un foglio di carta stagnola sopra alla teglia e lo togli venti minuti prima della fine cottura. Spero di aver risposto ai tuoi dubbi…

  3. monica 13/04/2011 at 21:17 Reply

    io al posto della mozzarella uso le sottilette e aggiungo a tutti gli ingredienti i piselli

    • alessia 15/04/2011 at 11:37 Reply

      Uhhh…questa con i piselli mi è nuova! Nel senso che di solito lo faccio senza la carne ma con i piselli, non assieme. È un’ottima idea comunque, la prossima volta che faccio il pasticcio di carne, la proverò! Grazie per il suggerimento!

  4. [...] già inventata una cucina così. Il piatto che vi propongo oggi è il sostituto del classico pasticcio di carne, ovvero il pasticcio di verdure. Il procedimento è lo stesso, cambiano gli ingredienti. Questo è [...]

  5. danna 29/03/2013 at 08:21 Reply

    domani 30 marzo 2013 ,faccio il pasticcio ! ,danna da Deva .

    • alessia 29/03/2013 at 17:04 Reply

      Bene, domani sono libera! Mi inviti a pranzo :)
      Fammi sapere poi come è venuto

  6. pietro 14/06/2013 at 10:13 Reply

    oggi faccio il pasticcio con la v/s ricetta poi vi diro’ cosa ne pensano i miei ospiti buona giornata,,,,,,,

    • alessia 14/06/2013 at 17:15 Reply

      Bene! Certo fammi sapere, se c’è un posto a tavola in più… chiamami ;)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *