jump to greenpink.eu

Ricetta primo piatto: i canederli

Passato il lungo oscuro periodo dello studio, un po’ di svago e riposo era proprio quello che ci voleva. E come distrarsi meglio se non con l’aiuto di qualche amico, delle montagne innevate e una baita con il camino acceso? Un mix semplicemente perfetto per una ricetta tipica come i canederli. Devo essere sincera però, le mani in pasta io questa volta non le ho messe, ma ho solo contribuito con il palato. Perché tutta quella meraviglia di canederli qualcuno doveva pur mangiarla; lo so, è un duro lavoro, ma qualcuno deve pur farlo. ;) Allora devo ringraziare la maestra di cucina (Ida) e i suoi abili allievi (Vale e Stefano), oltre al fotografo (Giulio) che ha fatto la presentazione passo a passo dei canederli, mentre io e Marta ce ne stavamo in giro con le ciaspole per le montagne innevate. =)
E adesso fate come me, sedetevi a tavola e gustatevi questi canederli direttamente dal cuore di Luserna e dalle mani di abili cuochetti.

Ingredienti per 33 canederli:
3 luganeghe
300gr pancetta magra
5 uova
1/2lt latte
450gr pane raffermo
5 cucchiai farina
grana grattugiato
prezzemolo

Preparazione:
Mescolate le uova con il latte aiutandovi con la frusta. Aggiungete il pane tagliato a pezzetti e un pizzico di sale.
Lasciate riposare per 1/2 ora.

Aggiungete all’impasto la luganega e la pancetta tagliate a cubetti, il prezzemolo e la farina. Per ottenere una consistenza ottimale, versate un po’ di latte.

Unite al composto 2 cucchiai di grana grattugiato.
Amalgamate bene tutti gli ingredienti e lasciate riposare per una decina di minuti coperto da un canovaccio.

Con le mani bagnate formate delle palline di circa 5cm di diametro.
Fate rotolare ogni pallina sopra al pangrattato.

Scaldate il brodo di carne, e quando bolle, versate i canederli uno alla volta.
Quando iniziano ad affiorare (circa 10 minuti) scolateli in un piatto.

In alternativa potete servirli con burro e salvia.

Scarica la ricetta in pdf.

Tagged: , , , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *