jump to greenpink.eu

Salmone al forno

Prendi il salmone, lo impani, lo metti in forno et voilà salmone al forno gratinato pronto.
In realtà dietro c’è tutta una lotta contro me stessa prima, durante e dopo l’acquisto del pesce.

salmone gratinato
Non guardatemi così! Non ho fatto ancora nulla di male e il vostro destino non l’ho scelto io. Questo è quello che sento quando al banco pesce guardo con perplessità i pesci freschi di giornata con l’acquolina in gola e la nebbia in testa perché non saprei come cucinarli. Sono pervasa da sensi di colpa quando scelgo il pesce, tanto che restiamo interminabili secondi a contemplarci. Quando finalmente entriamo in sintonia decido che sono troppo innamorata del pesce che conosco per tradirlo con tipi nuovi, ma al tempo stesso sono troppo curiosa di uscire con pesci nuovi, esplorare nuovi mondi e provare nuove ricette di pesce. Ogni lasciata è persa o mai cambiare la strada vecchia per quella nuova?

salmone al forno
Beh, non ho il navigatore con me, quindi continuiamo sulla strada di sempre.
Arrivo a casa. Prepara il bagnetto con tanto di paperella per il pesce, bagnoschiuma alle alghe marine, boccale e pinne. Tuttavia, per la ricetta del salmone al forno di oggi, il bagnetto non serve. Quindi via paperella, bagnoschiuma, pinne e boccole. Ecco quello che vi serve davvero per la ricetta del salmone al forno con tanto di gratinatura croccante alla senape.

Ingredienti (per due persone):
3 fette di salmone
75gr pangrattato
1 cucchiai senape
1 cucchiaino burro
succo di limone
prezzemolo
sale e pepe

Preparazione:
Preparate l’impanatura unendo al pangrattato la senape, il succo di mezzo limone, il prezzemolo tritato finemente e un pizzico di sale e pepe.
Aggiungete per ultimo il burro fuso a bagnomaria per amalgamare il tutto.

Adagiate le fette di salmone in una pirofila ricoperta da carta forno. Coprite ogni fetta con l’impanatura premendo delicatamente.

Fate cuocere in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti.

Tagged: , , ,

Comments: 3

  1. Mercoledì 01/07/2013 at 18:40 Reply

    Meno male che ci sei tu che hai un cuore! Io sto facendo razzia di orate, spigole, sogliole, trote…la dieta mi ha trasformata in killer di mare! Quando porto a casa i poverini un po” mi dispiace guardarli negli occhi e magnarmeli. Parentesi vegana a parte, anch’io non sapevo da che parte iniziare, poi, dopo il primo cartoccio,e’ stata tutta discesa! Poi, che soddisfazione! Il tuo salmone lo voglio immolare assolutamente!!! Non ho mai provato, ma m’ispira molto!;) E’ molto chic! :p

    • alessia 05/07/2013 at 14:51 Reply

      Bene, mi fa piacere non essere la sola “donna che fissava i pesci”! Che poi a me hanno sempre detto che il pesce fa bene, allora perché tutti quei sensi di colpa?! Dovrò sgranchirmi anch’io e darmi da fare, oltre al salmone non so proprio che pesci pigliare. Scatoletta del tonno a parte.

  2. Not Only Sugar 07/07/2013 at 23:11 Reply

    Dev’ essere una vera bontà quel salmone gratinato.. mi sa proprio che domani corro in pescheria a comprarlo..

    Not Only Sugar

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *